Cinquemila volantini “pro Linares” – intimidazioni ai GC a Trapani

Cinquemila volantini con scritto «Più Linares, meno mafiosi» per manifestare l’appoggio morale al capo della squadra mobile di Trapani Giuseppe Linares.
I giovani comunisti di Trapani del circolo “Mauro Rostagno” li hanno appesi nella notte tra venerdì e sabato per le vie del centro storico, in senso provocatorio a ciò che è apparso scritto lungo l’autostrada A29, una minaccia di stampo mafioso rivolta proprio a Linares.“L’iniziativa è naturalmente simbolica – sostiene il portavoce Francesco Bellina – e vuole manifestare lo sdegno dei cittadini onesti a seguito delle minacce nei confronti del dott. Linares”.
Ma l’idea di Bellina e dei suoi sembra non essere stata gradita da alcuni malandrini, che hanno insultato e minacciato i giovani comunisti proprio durante l’affissione di alcuni ciclostilati nella zona dell’ex ospedale.
“Ci hanno preso in giro – aggiunge Bellina – con insulti e minacce. In particolare uno di loro, si è avvicinato a noi con un oggetto che ci è sembrato un coltello, intimandoci di smetterla di appendere i volantini.
È incredibile come, in una circostanza in cui ci si sarebbe dovuti stringere tutti attorno contro la mafia, ci sia ancora gente che non ha realmente cognizione di cosa sia. Volevamo opporci ad una minaccia e ci ritroviamo minacciati”.

Antonino Maltese – La Sicilia, 28 Giugno 2009

Lascia un commento