SCUOLA: LA FDS SICILIANA ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE REGIONALE CONTRO I TAGLI DELLA GELMINI

La Federazione dalla Sinistra siciliana parteciperà alla manifestazione regionale contro i tagli alla scuola pubblica indetta dalla Cgil e dalla Flc per domani, sabato 18 settembre a Palermo.
Lo comunicano Luca Cangemi, segretario regionale di Rifondazione Comunista; Salvatore Petrucci, segretario regionale dei Comunisti Italiani; Concetto Scivoletto, coordinatore regionale di Socialismo 2000; Pietro Milazzo, coordinatore di Lavoro e Solidarietà.
Secondo i dirigenti della Fds siciliana, “dopo la grande giornata di lotta di domenica scorsa sullo Stretto è necessario rilanciare con forza e su posizioni nette la lotta per i diritti del personale precario, docente ed ATA, e per la difesa della scuola pubblica.  L’inizio delle lezioni  ha messo in evidenza la tremenda condizione in cui i tagli della Gelmini hanno gettato le scuole di ogni ordine e grado dell’Isola, già alle prese con problemi antichi come le carenze dell’edilizia scolastica”.
Cangemi, Petrucci, Scivoletto e Milazzo ritengono, infine, che “la lotta delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola e le prime mobilitazioni degli studenti rappresentano un segnale di grande speranza, l’inizio di una battaglia generale decisiva per il futuro della Sicilia, contro la politica discriminatoria di Tremonti e della Gelmini e la sostanziale complicità del governo regionale”.

Catania, 17 settembre 2010