Sicilia: Marotta (Prc), riunificare sinistra, Sel riveda sua posizione

Palermo, 11 mag. – (Adnkronos) – “Il voto di Palermo e’ emblematico della realta’ siciliana e ci consegna la volonta’ di gran parte del popolo della sinistra di premiare l’unica lista, ‘La sinistra e gli ecologisti’ di Rifondazione e dei Verdi, che ha proposto e praticato l’unita’ della sinistra plurale”. A dirlo e’ Antonio Marotta, segretario regionale siciliano di Rifondazione comunista, commentando i risultati delle amministrative nel capoluogo siciliano.

“Il risultato elettorale e’ straordinario ed in controtendenza – spiega -, il 4,8%, mai conseguito in precedenza, inficiato solamente da una iniqua e liberticida legge elettorale, voluta da Lombardo e dal Pd, che con un altissimo sbarramento non consente di eleggere ben 10 consiglieri. La scelta di Sel di seguire sempre e ad ogni costo il Pd, determinando la rottura dell’unita’ della sinistra riteniamo sia invece stata punita. Chiediamo a Sel siciliana di riconsiderare la sua attuale linea”.

Rifondazione Comunista-Federazione della Sinistra rilancia “la proposta della costruzione in Sicilia del ‘Polo unitario della sinistra’ insieme ai Verdi, IdV, Sel ed i movimenti, forte di un comune programma di alternativa e di ampi consensi elettorali, unica condizione per riuscire a modificare l’attuale quadro politico siciliano, superando, anche, la riproposizione tout court della foto di Vasto”.

Lascia un commento