Marotta (Prc): "Berlusconi stia a casa. La distruzione della Sicilia è dovuta anche a lui"

Palermo, 22 ottobre. “Musumeci e Alfano attendono con ansia la venuta di Berlusconi in Sicilia, un viaggio ancora incerto, probabilmente perché il Cavaliere ha paura dell’accoglienza che i siciliani potrebbero riservargli”. Antonio Marotta, segretario regionale di Rifondazione Comunista e candidato all’ARS per la lista della sinistra unita (Fds, Sel, Idv), commenta così la possibile visita di Silvio Berlusconi in Sicilia.
“Vista la sua indecisione – aggiunge Marotta – diamo noi un consiglio a Berlusconi: stia a casa. La crisi che sta attraversando la nostra terra è addebitabile anche a lui e a quello che il suo partito ha storicamente fatto a danno dei siciliani.”

Lascia un commento