AGRICOLTURA – PRC: «SOLIDALI CON AGRICOLTORI IN SCIOPERO DELLA FAME. GOVERNO E REGIONE METTONO A RISCHIO AZIENDE AGRICOLE»

AGRICOLTURA – PRC: «SOLIDALI CON AGRICOLTORI IN SCIOPERO DELLA FAME. GOVERNO E REGIONE METTONO A RISCHIO AZIENDE AGRICOLE»

Rosa Rinaldi, responsabile nazionale Ambiente di Rifondazione comunista-FdS, ha dichiarato:

«Siamo solidali con i dirigenti di Altra agricoltura che sono in sciopero della fame: una forma estrema di chi da produttore vuole richiamare l’attenzione sulle condizioni in cui viene lasciato il mondo dell’agricoltura. Rifondazione Comunista esprime la più aspra denuncia verso le istituzioni a partire dalla Regione Sicilia fino al governo che ha aderito alla «piattaforma commerciale europea» senza alcun principio di salvaguardia delle produzioni agricole del territorio, che ha come conseguenza il fallimento delle piccole e medie aziende agricole e la scomparsa del mondo contadino. Condividiamo le loro richieste: una moratoria immediata dei debiti delle aziende in crisi; l’impignorabilità dei mezzi di lavoro; l’individuazione di misure che colpiscano la speculazione insieme a misure che tutelino la produzione e il reddito dei contadini, l’occupazione bracciantile, il riassetto del territorio, la difesa dell’ambiente. Queste sì sarebbero iniziative per salvaguardare il territorio e le produzioni agricole! Tra le misure che vengono richieste anche l’istituzione del catasto delle coltivazioni e dell’ortofrutta, ad oggi ostacolato dalla contrarietà del centrodestra e dal silenzio, complice, del PD».

Lascia un commento