29 LUGLIO 2017 ASSEMBLEA REGIONALE HOTEL ASTORIA

Si parte! Documento votato dall’assemblea regionale del 29 Luglio

Il percorso avviato con l’appello di Enna, costruito nei territori, nell’intreccio delle esperienze tra le forze politiche organizzate, i movimenti, i conflitti e le lotte per la salvaguardia dei beni comuni, la partecipazione vittoriosa alla battaglia referendaria selle Costituzione, approda oggi al progetto di una lista di sinistra e civica d’alternativa al PD e ai poli politici esistenti.

 

Una lista che vogliamo strumento per il rilancio dei valori della sinistra, in grado di riportare nelle istituzioni le domande diffuse del lavoro e dei diritti sociali, democratici e civili; della pace, della solidarietà, dei beni comuni.

Questi obiettivi sono possibili se interviene una rottura radicale delle scelte dei governi Lombardo, Cuffaro, Crocetta e delle forze politiche che li hanno sostenuti. Contrapponendosi agli interessi di Sicilindustria nel contrasto netto al sistema di potere affaristico-mafioso.

Rivendicazione dell’Autonomia Siciliana, intesa nella forma dell’autogoverno contro le politiche liberiste, valorizzazione del ruolo dell’autonomie locali, riconversione ecologica dell’economia e politiche attive, ripubblicizzazione dei beni comuni, sostegno alle politiche dell’accoglienza, chiusura delle basi militari a partire dal MUOS, riforma democratica dello Statuto: sono i punti programmatici fondanti del nostro progetto.

29 LUGLIO 2017 ASSEMBLEA REGIONALE HOTEL ASTORIA
29 LUGLIO 2017 ASSEMBLEA REGIONALE HOTEL ASTORIA

L’assemblea sulla base di queste premesse politiche e programmatiche prende atto, con soddisfazione, della disponibilità generosa di Ottavio Navarra a guidare questa battaglia.

Riconfermando il carattere aperto del progetto parte da oggi una campagna di ascolto e di confronto.

Lascia un commento