No ad accordi di palazzo per le prossime regionali

Mimmo Cosentino e Sonia Spallitta della segreteria regionale: “No a candidati calati dall’alto”.

CATANIA – “Il Partito della rifondazione comunista conferma il percorso fin qui praticato che, nell’aggregazione di diverse forze politiche e sociali, ha portato alla indicazione, partecipata e dal basso, della candidatura di Ottavio Navarra alla presidenza della Regione Siciliana”. Lo affermano Mimmo Cosentino e Sonia Spallitta della segreteria regionale del partito, Il Prc, aggiungono, “non sosterrà mai in alcun modo candidati imposti dall’alto e contro l’impegno unanimemente assunto alla riunione svoltasi ad Enna, di pervenire a tale scelta tramite una consultazione democratica”. Rifondazione comunista, conclude la nota, “rilancia la volontà di giungere ad una intesa unitaria per la scelta del candidato, mantenendo fermo il profilo politico programmatico di alternativa al Pd nazionale e regionale e ai poli politici esistenti”.

Lascia un commento