Tutti gli articoli di admin

8 Dicembre manifestazione a Niscemi

MANIFESTAZIONE   8 DICEMBRE   2018    A   NISCEMI

ORE 15  A  MARINUZZA (LARGO SPASIMO)

La gestione della crisi economica e sociale continua a produrre effetti  devastanti: gli ultimi dati dell’Istat ci parlano di aumento della disoccupazione e della precarietà; la povertà resta uno dei problemi centrali da affrontare seriamente.

Le scelte neoliberiste portate avanti in questi anni di privatizzazioni, liberalizzazioni e esternalizzazioni hanno aggravato la situazione.

Continua la lettura di 8 Dicembre manifestazione a Niscemi

Acerbo: Lavoriamo per costruire alternativa popolare

Positiva iniziativa De Magistris. Lavoriamo per costruire alternativa popolare

di Maurizio Acerbo

Domani sabato 1 dicembre parteciperemo all’assemblea proposta e organizzata da Luigi De Magistris al Teatro Italia a Roma. Giudichiamo positivamente l’appello lanciato dal sindaco di Napoli con cui abbiamo costruito fin dall’inizio un’esperienza  di governo locale in alternativa al Pd e alla destra e poi anche al M5S. Da tempo lo sollecitiamo a un impegno diretto sul piano nazionale nella costruzione di uno schieramento popolare che unifichi chi in questi anni ha resistito.

Continua la lettura di Acerbo: Lavoriamo per costruire alternativa popolare

Sbavaglio! 24-25 Novembre a Catania

“Io mi sbavaglio, e tu? Resti zitto?”

“Sbavaglio”, due giorni di dibattito e organizzazione coi Siciliani giovani. Catania 24 e 25 novembre, all’università (Coro di notte dei Benedettini) e al giardino di Scidà di via Randazzo.

Sabato e domenica, se volete, potete venire da noi dei Siciliani, all’università e al giardino di Scidà. Si parla dei soldi di Ciancio, della dittatura mafiosa, dei disgraziati quartieri, dei giovani giornalisti di come assicurare alla città di Catania un vero giornale che ne parli, e roba del genere. Cose noiose, insomma, cose di lavoro. Però questo non è un appello, è semplicemente un’informazione. Se vuoi venire vieni, sennò non insistiamo. Questo vale per te che ti facevi la tua birretta al pub del porto mentre, cento metri più avanti, centosettanta creature marcivano sulla nave. Vale per Lei, egregio e illustre amico, che avrà certo quel giorno cose più urgenti da fare. Non insistiamo con nessuno. Noi, semplicemente, come sempre saremo lì.

Leggi l’articolo intero su http://www.isiciliani.it/

Acerbo: NO INCENERITORE, NÉ AD ACERRA NÉ ALTROVE

Le dichiarazioni del sindaco di Acerra che, invece di invocare bonifiche per il territorio, sostiene di condividere la posizione di Salvini sulla necessità di realizzare altri 5 inceneritori in Campania per alleggerire il carico di quello del Pantano non solo ci riportano indietro di 20 anni, al piano Rastrelli, ma rappresentano una vergogna assoluta, un’offesa alla ferita democratica che ancora sanguina, uno schiaffo alla battaglia di popolo che Acerra ha condotto contro il mostro del Pantano e ciò che rappresenta. Un intreccio di interessi criminali fra politica collusa e imprenditoria, una sciagura calata dall’alto in nome del profitto.

La levata di scudi dei grillini, con il vicepremier Di Maio in testa, invece, farebbe ridere se non fosse drammatico il problema. Si indignano, ma fingono di ignorare che il partito con cui sono alleati al governo del Paese da decenni in Lombardia fa affari con A2A, la società che gestisce gli inceneritori di Brescia, Milano e Acerra. Una storia già vista, quella della doppiezza grillina sulle grandi opere inutili del capitalismo.

#senzascuorno