Archivi categoria: Territori

Licata: combattere l’abusivismo, la cementificazione più o meno legalizzata, l’aggressione di sistema ai beni ambientali.

La vicenda di Licata, con la sfiducia al sindaco reo di avere dato il via alle ordinanze di esecuzione della Procura di Agrigento, ci dice moltissime cose. Proviamo ad evidenziarne alcune, nella speranza che si dia vita, oltre che ai tanti pronunciamenti ipocriti e di rito, ad un rilancio delle battaglie e per l’attuazione costituzionale del diritto all’ambiente e dei beni comuni. L’occasione delle elezioni regionali siciliane fornisce una occasione da cogliere al volo per definire una proposta programmatica che vada oltre i soliti richiami generici e unanimistici, retorici, inutili e inefficaci.

Continua la lettura di Licata: combattere l’abusivismo, la cementificazione più o meno legalizzata, l’aggressione di sistema ai beni ambientali.

Totale solidarietà a Giovanni Caruso al GAPA e I Siciliani

Esprimiamo totale solidarietà umana e politica a Giovanni Caruso, collaboratore dei Siciliani, nonché protagonista da sempre dell’esperienza del GAPA (giovani assolutamente per agire), nel quartiere di San Cristoforo a Catania, oggetto di una grave intimidazione mafiosa.

Giovanni sta svolgendo un ruolo decisivo nella battaglia per la fruizione sociale e pubblica dei beni confiscati alla mafia, e nel lavoro di recupero dei minori in un ambiente segnato dal degrado e deprivato dei servizi fondamentali per colpa di Amministrazioni comunali attente solo agli interessi dei potentati economici.

Rifondazione comunista continuerà a stare accanto a Giovanni Caruso, a I Siciliani, al Gapa, nell’azione di antimafia quotidiana e nell’impegno per una Catania e una Sicilia liberata dal dominio della borghesia mafiosa.

Gabriele Centineo, segretario provinciale PRC Ct

Mimmo Cosentino, segretario regionale PRC

Mauro Biani - Il giardino di Scidà

Il comunicato della redazione de “I Siciliani giovani”

PRC: Contro gli italiani arrestati è in atto un accanimento giudiziario. Domani alle 17,30 presidio di solidarietà davanti la Prefettura di Palermo

Palermo 20 luglio – Ieri, giovedì 20 luglio, si é tenuta l’udienza di convalida che ha confermato la custodia cautelare in carcere per Emiliano Puleo, in linea con le decisioni che, nei giorni precedenti, hanno riguardato gli altri manifestanti italiani arrestati durante le contestazioni del G-20 ad Amburgo.
Il giudice non ha accettato la proposta di liberazione su cauzione formulata dalla difesa; perciò, anche per Emiliano proseguiranno inesorabili i giorni di detenzione nelle carceri di Amburgo, nel silenzio assordante dei media nazionali.

Continua la lettura di PRC: Contro gli italiani arrestati è in atto un accanimento giudiziario. Domani alle 17,30 presidio di solidarietà davanti la Prefettura di Palermo

il Prc mette a nudo il traghettamento Fs: “Ritardi, poche navi, niente soldi”

“Il nuovo contratto di servizio Mit/Trenitalia prevede delle novità per il ‘rilancio’ degli Ic/Icn con investimenti di 347 milioni di euro per il 2017 e 357 milioni (+112 rispetto al vecchio contratto) per ciascun anno successivo dei restanti 9. Complessivamente parliamo di 25,1 milioni di chilometri-treno con un incremento del 7% rispetto al precedente contratto. Per la Sicilia niente!”. L’ennesimo smacco al diritto allacontinuità territoriale, da parte del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, retto da Graziano Delrio. A denunciarlo, il direttivo del circolo messinese Peppino Impastato di Rifondazione comunista. Che, a seguito di una mini inchiesta condotta sulle navi traghetto e i treni a lunga percorrenza delleFerrovie dello Stato, mette a nudo, ancora una volta, i limiti di un servizio che non c’è.

Continua la lettura di il Prc mette a nudo il traghettamento Fs: “Ritardi, poche navi, niente soldi”

A Catania grande interesse per il fronte di sinistra (oltre le regionali 2017)

Una numerosa assemblea si è riunita a Catania, presso il GAPA di San Cristoforo, per discutere della necessità di una presenza alle prossime elezioni regionali di una presenza della sinistra, radicalmente alternativa al Partito Democratico, occasione per ricostruire uno spazio politico di una sinistra degna di questo nome ben oltre l’appuntamento elettorale. Continua la lettura di A Catania grande interesse per il fronte di sinistra (oltre le regionali 2017)