Archivi tag: antifascismo

Sempre più ultrà il Popolo delle libertà. La destra radicale avanza

di Saverio Ferrari su il manifesto del 01/11/2009

Il parapiglia era scoppiato subito. Appena il tempo per il ministro della Difesa Ignazio La Russa di farsi ritrarre dai fotografi a tagliare il nastro tricolore, all’ingresso del Lido di Milano, per inaugurare la festa nazionale del Popolo delle libertà, manco fosse un’opera pubblica, che subito erano volati gli schiaffoni. Causa scatenante i banchetti che distribuivano gadget e materiale politico, in gran parte gestiti dagli ex di An. Pieni di libri fascisti secondo i forzaitalioti. Una rissa. Protagonisti, da una parte, l’assessore provinciale Paolo Del Nero, spalleggiato dalla responsabile della comunicazione Laura Ravetto, ex di Fi, dall’altra, Gianni Stornaiuolo, uomo tuttofare di Ignazio La Russa, oggi in consiglio provinciale. Continua la lettura di Sempre più ultrà il Popolo delle libertà. La destra radicale avanza

«Casa Pound», tanto di vecchio dietro nuovi slogan

di Saverio Ferrari su Liberazione del 11/07/2009

Colloqui riservati svelano un’organizzazione con doppi livelli

«Duemila tesserati e migliaia di simpatizzanti, sedi su tutto il territorio nazionale, 15 librerie, otto associazioni sportive, una web radio con 25 redazioni in Italia e dieci all’estero». Con queste parole Gianluca Iannone, presidente di Casa Pound Italia, il 22 giugno scorso ha introdotto i risultati raggiunti dall’associazione, festeggiando il primo anno di attività, a Roma ad Area 19, una delle quattro occupazioni poste sotto l’egida del gruppo. Continua la lettura di «Casa Pound», tanto di vecchio dietro nuovi slogan

Foibe e “profumo di soldi”

Guarda il video della contestazione

Si avvicina il 10 febbraio, e come ogni anno dal 2005 a questa parte, l’approssimarsi della cosiddetta “giornata del ricordo” è l’occasione per AN (il partito che più di tutti si è speso per istituire questa sorta di “25 aprile” di destra) per farsi un po’ di pubblicità. In realtà la strumentalizzazione e la mistificazione delle “foibe” ha ragioni e scopi ben più profondi su cui, però, sarà bene tornare con un apposito post.
Continua la lettura di Foibe e “profumo di soldi”

E’ scomparso Vincenzo Quattrocchi presidente ANPI di Enna

ADDIO VINCENZO!

Ieri, lunedì 22 settembre 2008, è scomparso il compagno Vincenzo Quattrocchi, Presidente provonciale dell’A.N.P.I. di Enna.

Militare del Regno d’Italia, partecipò
alla II Guerra Mondiale, fin dalle primi giorni, sul confine francese.
In seguito fu spedito su diversi fronti.

Al momento della disfatta dello Stato fascista si trovava in Grecia; i
nazisti imposero al suo, come agli altri reggimenti italiani, di
consegnare le armi. La notte stessa scappò dalla caserma e, chiedendo
informazioni ai contadini, si unì alla Resistenza Greca. Fu catturato
dai nazisti e condotto ai lavori forzati in miniera.

Fortunosamente riuscì a evadere, spostandosi più a nord e unendosi ai
partigiani in Jugoslavia. Dopo la fine della guerra ricevette un
diploma dal maresciallo Tito che lo insignì del titolo di “Combattente
per la Libertà dei Popoli”.