Archivi tag: Barcellona

Barcellona, il Circolo Nino Pino Ballotta sulla crisi del "Cutroni Zodda"

La “questione sanitaria”, che attanaglia ormai da mesi Barcellona, è una delle principali criticità che espone a grave rischio i diritti più elementari dei cittadini.
L’attuale vicenda dell’ospedale civile barcellonese è il prodotto di scellerati errori gestionali, di disarmanti inefficienze, di sfacciati clientelismi, di sistematico sperpero di denaro pubblico, di indebite quanto miopi intromissioni di un potere politico sciatto e mediocre volto solo a coltivare biechi interessi elettorali. L’attuale situazione prelude, ormai, al completo smantellamento della struttura ospedaliera del Cutroni Zodda.
Appare urgente ribadire la proposta del Circolo Prc Nino Pino Balotta e della coalizione di Sinistra, tesa a non privare il comprensorio della indispensabile copertura ospedaliera e, dunque, i cittadini del loro diritto all’ assistenza sanitaria.
Questa proposta, nel dettaglio, intende:

– rendere complementari le potenzialità assistenziali dei presidi ospedalieri di Barcellona e Milazzo, creando due strutture sinergiche con salvaguardia dell’indipendenza e dell’efficienza delle rispettive aree d’urgenza;

– assicurare adeguata attenzione agli aspetti funzionali, alla “tenuta” dei posti-letto, al numero degli interventi, alla durata delle degenze, alla componente occupazionale;

– razionalizzare la medicina territoriale;

– rimodulare le dotazioni organiche dei nosocomi facenti capo all’ASP 5 in proporzione alle necessità di ciascuno (si vedano le enormi risorse erogate all’Ospedale di Taormina, a fronte di un bacino d’utenza molto minore di quello barcellonese).

La compagine di centrodestra (che da dieci anni esprime una conduzione amministrativa della città di Barcellona cieca, sorda, priva di ogni plausibile attitudine progettuale) non è stata capace di formulare proposte concretamente perseguibili all’indirizzo del Governo regionale, tanto che sembra lecito poter affermare che dietro l’apparente volontà di salvare l’ospedale si cela, in realtà , l’intento di affossarlo per potersi scagliare a testa bassa, in assenza di una valida e complessiva visione politica, contro l’attuale Amministrazione Regionale: purtroppo chi paga le conseguenze di tutto questo sono solo e sempre i cittadini.

Pasquale Rosania, Coordinatore Circolo “Nino Pino Balotta” – Barcellona Pozzo di Gotto

Barcellona, il Circolo Nino Pino Ballotta sulla crisi del "Cutroni Zodda"

La “questione sanitaria”, che attanaglia ormai da mesi Barcellona, è una delle principali criticità che espone a grave rischio i diritti più elementari dei cittadini.
L’attuale vicenda dell’ospedale civile barcellonese è il prodotto di scellerati errori gestionali, di disarmanti inefficienze, di sfacciati clientelismi, di sistematico sperpero di denaro pubblico, di indebite quanto miopi intromissioni di un potere politico sciatto e mediocre volto solo a coltivare biechi interessi elettorali. L’attuale situazione prelude, ormai, al completo smantellamento della struttura ospedaliera del Cutroni Zodda.
Appare urgente ribadire la proposta del Circolo Prc Nino Pino Balotta e della coalizione di Sinistra, tesa a non privare il comprensorio della indispensabile copertura ospedaliera e, dunque, i cittadini del loro diritto all’ assistenza sanitaria.
Questa proposta, nel dettaglio, intende:

– rendere complementari le potenzialità assistenziali dei presidi ospedalieri di Barcellona e Milazzo, creando due strutture sinergiche con salvaguardia dell’indipendenza e dell’efficienza delle rispettive aree d’urgenza;

– assicurare adeguata attenzione agli aspetti funzionali, alla “tenuta” dei posti-letto, al numero degli interventi, alla durata delle degenze, alla componente occupazionale;

– razionalizzare la medicina territoriale;

– rimodulare le dotazioni organiche dei nosocomi facenti capo all’ASP 5 in proporzione alle necessità di ciascuno (si vedano le enormi risorse erogate all’Ospedale di Taormina, a fronte di un bacino d’utenza molto minore di quello barcellonese).

La compagine di centrodestra (che da dieci anni esprime una conduzione amministrativa della città di Barcellona cieca, sorda, priva di ogni plausibile attitudine progettuale) non è stata capace di formulare proposte concretamente perseguibili all’indirizzo del Governo regionale, tanto che sembra lecito poter affermare che dietro l’apparente volontà di salvare l’ospedale si cela, in realtà , l’intento di affossarlo per potersi scagliare a testa bassa, in assenza di una valida e complessiva visione politica, contro l’attuale Amministrazione Regionale: purtroppo chi paga le conseguenze di tutto questo sono solo e sempre i cittadini.

Pasquale Rosania, Coordinatore Circolo “Nino Pino Balotta” – Barcellona Pozzo di Gotto

Barcellona P. G., raccolta libri per la biblioteca popolare

A quanti di voi è capitato di avere due libri uguali, o di dover rinunciare a tenerne alcuni per mancanza di spazio o per altre esigenze?

La biblioteca popolare è un progetto per evitare lo spreco dei principali depositari della cultura, ovvero i libri, e contemporaneamente è l’intenzione di garantire un servizio totalmente gratuito ai cittadini.
Raccogliamo libri usati per consentire a tutti l’accesso alla cultura.

In previsione della creazione di una vera biblioteca di cui tutti potranno usufruire, tramite la consultazione nella nostra sede o il prestito. Parte ufficialmente la raccolta.
Se andrà a buon fine, presto a Barcellona chi ama la lettura avrà la possibilità di consultare opere di ogni genere.
Vi chiediamo di controllare da subito se avete qualche libro da mettere a disposizione.

Il Circolo si riserva la possibilità di effettuare una cernita.

Per info: sede del Circolo Vicolo della Neve n. 8 – Barcellona P. G. oppure Pasquale Rosania

1 giugno, Barcellona P.G.: serata per i referendum

Mercoledì 1 giugno alle ore 18,00

presso

Circolo Prc Nino Pino Balotta, Vicolo Neve n. 8 – Barcellona Pozzo di Gotto

SERATA PER I REFERENDUM

Aspettando il Referendum contro privatizzazione dell’acqua, nucleare e legittimo impedimento, il Circolo Nino Pino Balotta unisce l’utile al dilettevole:

– Serata con rinfresco;
– Musica in acustico con Luciano Accetta, Giuseppe De Pasquale, Marco Sindoni e Benedetto Corica
– Diffusione di materiale informativo sul referendum
– Tanta buona compagnia

Barcellona P. G., 29 aprile: cena sociale

Venerdi 29 aprile alle ore 20.30 il circolo “Nino Pino Balotta” di Barcellona Pozzo di Gotto ( vicolo neve n. 8 ) è lieto di invitarvi ad una cena sociale (quota 10 euro) per condividere insieme una serata in ottima compagnia, parlando di politica con la straordinaria passione che da sempre ci contradistingue.
Adesioni entro e non oltre il 27 aprile per info prcbarcellona@hotmail.it oppure contattare Pasquale Rosania su FaceBook.