Archivi tag: Caltagirone

PRC-Caltagirone: "Bonanno dimettiti"

testo del volantino del PRC di Caltagirone

BONANNO DIMETTITI!
Altro che cambiamento di male in peggio………

Ad un anno dalla schiacciante vittoria elettorale della coalizione retta dal Sindaco Nicola Bonanno, la nostra città affonda tra rifiuti.
L’incapacità politica e amministrativa, in questi mesi di inoperosità e di immobilismo ha prodotto un unico atto concreto, la dichiarazione del dissesto del “comune”, venendo meno alle responsabilità che un Sindaco e un’amministrazione sono chiamati a prendersi dopo aver ottenuto quel consenso elettorale.
Abbiamo assistito a mesi estivi con continui disagi idrici e passato le festività natalizie tra cumuli di rifiuti, in mezzo un assordante silenzio, la totale disinformazione dei cittadini sullo stato della città.

Nessun atto concreto contro i provvedimenti della precedente amministrazione, si prometteva l’acqua pubblica ed invece è sempre la SIE a “gestire” il servizio, perpetrando anche il distacco coatto per quei cittadini che non possono pagare, nel silenzio e nella complicità dell’amministrazione.
Si prometteva di far decollare la raccolta differenziata e di attivare i centri del riuso, invece i rifiuti sono per le strade col solo risultato del crollo totale della differenziata, ma a sistemare tutto basterà un inceneritore, ipotesi folle e criminale.
Si prometteva di eliminare le strisce blu ed invece sono state aumentate.
Si prometteva un rilancio del turismo, del settore ceramico ed artigianale ed invece siamo di fronte al fallimento totale in tutti i settori, con un’amministrazione inadatta e incapace, con gli assessori designati dimissionari.
Un progetto municipale finito ancor prima di iniziare, con la città in mano a consiglieri comunali con un solo obiettivo, la continua ricerca di interessi personali, una maggioranza sfaldatasi subito dopo il dissesto e la nomina della nuova giunta municipale.
Crediamo che Caltagirone meriti altro, e non lo squallore politico e sociale in cui oggi versa.
In un momento di grave crisi vanno rafforzati i servizi di assistenza, e non considerati zavorra da eliminare, vanno tutelate e valorizzate le risorse umane, si deve investire su un turismo per tutti, vanno tutelate le produzioni locali, si deve puntare sull’innovazione, va rifondato il modello sociale di cui Caltagirone è stata vittima in questi ultimi anni.
Per tutto questo, chiediamo le
DIMISSIONI DEL SINDACO BONANNO
perchè questa città va cambiata in meglio e non in peggio come ha fatto la sua amministrazione in questi lunghi mesi di agonia, ANDATE A CASA RIDIAMO VOCE E DIGNITÀ ALLA CITTÀ!

IL CAMBIAMENTO? Ma mi faccia il piacere ….

La maggioranza non c’è, il Sindaco BOH!?

PRC-Caltagirone: "Bonanno dimettiti"

testo del volantino del PRC di Caltagirone

BONANNO DIMETTITI!
Altro che cambiamento di male in peggio………

Ad un anno dalla schiacciante vittoria elettorale della coalizione retta dal Sindaco Nicola Bonanno, la nostra città affonda tra rifiuti.
L’incapacità politica e amministrativa, in questi mesi di inoperosità e di immobilismo ha prodotto un unico atto concreto, la dichiarazione del dissesto del “comune”, venendo meno alle responsabilità che un Sindaco e un’amministrazione sono chiamati a prendersi dopo aver ottenuto quel consenso elettorale.
Abbiamo assistito a mesi estivi con continui disagi idrici e passato le festività natalizie tra cumuli di rifiuti, in mezzo un assordante silenzio, la totale disinformazione dei cittadini sullo stato della città.

Nessun atto concreto contro i provvedimenti della precedente amministrazione, si prometteva l’acqua pubblica ed invece è sempre la SIE a “gestire” il servizio, perpetrando anche il distacco coatto per quei cittadini che non possono pagare, nel silenzio e nella complicità dell’amministrazione.
Si prometteva di far decollare la raccolta differenziata e di attivare i centri del riuso, invece i rifiuti sono per le strade col solo risultato del crollo totale della differenziata, ma a sistemare tutto basterà un inceneritore, ipotesi folle e criminale.
Si prometteva di eliminare le strisce blu ed invece sono state aumentate.
Si prometteva un rilancio del turismo, del settore ceramico ed artigianale ed invece siamo di fronte al fallimento totale in tutti i settori, con un’amministrazione inadatta e incapace, con gli assessori designati dimissionari.
Un progetto municipale finito ancor prima di iniziare, con la città in mano a consiglieri comunali con un solo obiettivo, la continua ricerca di interessi personali, una maggioranza sfaldatasi subito dopo il dissesto e la nomina della nuova giunta municipale.
Crediamo che Caltagirone meriti altro, e non lo squallore politico e sociale in cui oggi versa.
In un momento di grave crisi vanno rafforzati i servizi di assistenza, e non considerati zavorra da eliminare, vanno tutelate e valorizzate le risorse umane, si deve investire su un turismo per tutti, vanno tutelate le produzioni locali, si deve puntare sull’innovazione, va rifondato il modello sociale di cui Caltagirone è stata vittima in questi ultimi anni.
Per tutto questo, chiediamo le
DIMISSIONI DEL SINDACO BONANNO
perchè questa città va cambiata in meglio e non in peggio come ha fatto la sua amministrazione in questi lunghi mesi di agonia, ANDATE A CASA RIDIAMO VOCE E DIGNITÀ ALLA CITTÀ!

IL CAMBIAMENTO? Ma mi faccia il piacere ….

La maggioranza non c’è, il Sindaco BOH!?