Archivi tag: Fava

Nella Belintende incontra Barrafranca

Sabato 20 Ottobre, alle 18:00 la candidata della Federazione della Sinistra nella lista unitaria della sinistra Nella Belintende, incontrerà i cittadini di Barrafranca presso la biblioteca comunale, in Piazza Messina Fratelli. La candidata illustrerà il programma di governo di Giovanna Marano, candidata alla Presidenza della Regione per la coalizione “Libera Sicilia” composta dalle liste Italia dei Valori e Sinistra Unita.

Sicilia: Marotta (Prc), sinistra individui candidato unico ed autorevole

Palermo, 23 ago. – (Adnkronos) – “Per costruire una nuova stagione per la Sicilia, che parta dal superamento del trasformismo e dagli accordi di potere che caratterizzano, anche oggi, lo scandaloso operato delle classi politiche siciliane, occorre che i partiti ed i movimenti della sinistra siciliana, unica alternativa al sistema clientelare ed ai governi dell’ultimo decennio, Idv, Sel, Verdi, Altra Storia e la Federazione della Sinistra, insieme lavorino per costruire, per le prossime regionali, una coalizione e liste comuni, individuando un candidato unitario autorevole e rappresentativo”.
Lo dice Antonio Marotta, segretario regionale siciliano del Partito della Rifondazione Comunista. “Lanciamo un appello all’unita’ della sinistra – aggiunge -, perche’ immediatamente tutti i soggetti politici e di movimento si incontrino attorno ad un tavolo di coalizione per costruire insieme il progetto di alternativa. Siamo pienamente convinti che non esistano scorciatoie. Nell’attuale panorama politico siciliano – conclude Marotta – la sinistra unita e’ l’unico schieramento che puo’ segnare quella necessaria profonda discontinuita’ con i governi del passato”.
(23 agosto 2012)

Sinistra e libertà, tutti appesi a Nencini

Dopo Fiuggi, il destino di una lista appena nata e già alle prese col solito rischio: la scissione.

di Gianni Del Vecchio su Europa del 14 ottobre

Nessuno l’avrebbe detto qualche tempo fa. Eppure è così: il futuro del progetto di Sinistra e libertà è tutto nelle mani di Riccardo Nencini, segretario dei socialisti.
Per capire il perché bisogna fare un passo indietro e partire da quello che è successo sabato sera a Fiuggi, al congresso dei Verdi. Lì la favorita della vigilia, Loredana De Petris, è stata sconfitta a sorpresa da Angelo Bonelli. Ha perso la mozione che vedeva un futuro ecologista nella costituzione di Sinistra e libertà dopo le prossime regionali mentre è stata premiata la linea più identitaria e autonomista dell’ex capogruppo alla camera.
Un vero dramma per Vendola e compagni, che si sono visti sfilare in un attimo uno dei soggetti fondatori nonché un bel pezzo di quel 3,1 per cento preso alle ultime europee. Continua la lettura di Sinistra e libertà, tutti appesi a Nencini