Archivi tag: la Repubblica

Visco contro il segretario: Ha idee stravaganti la priorità è tagliare le tasse ai lavoratori

r.ma su la Repubblica del 18 ottobre 2009

Lui è il padre dell’Irap e lui difende l’Irap. Vincenzo Visco, ministro delle Finanze nell’ultimo governo Prodi, pensa che la priorità sia ridurre le tasse sul lavoro dipendente.

Franceschini come la destra, chiede il taglio dell’Irap.
Cose stravaganti, esternazioni velleitarie. E comunque se qualcuno pensa che ci siano altre strade per recuperare 40 miliardi di gettito, dica quali sono.                           Ricordo solo che l’Irap ha assorbito 7 imposte che gravavano sulle imprese e ridotto il costo del lavoro.
Per capire bene, basterebbe fare delle simulazioni reintroducendo le vecchie 7 imposte. Poi vadano a chiede l’opinione degli imprenditori. La verità è che, quando c’è un problema, si pensa che l’unica soluzione sia ridurre le tasse. Continua la lettura di Visco contro il segretario: Ha idee stravaganti la priorità è tagliare le tasse ai lavoratori

Massa, il sindaco vieta le pattuglie "Maroni se le faccia a casa sua"

puccip
Il Sindaco di Massa, Roberto Pucci

di LAURA MONTANARI su Repubblica del 28/07/2009

MASSA – “Lo sapevo che saremmo arrivati a questo, l’avevo anche detto”. Il sindaco di Massa, Roberto Pucci, ex Pd, oggi a capo di una lista civica, non si dà pace a due giorni dagli scontri tra simpatizzanti di destra e il corteo delle “contro ronde rosse” organizzato dai Carc (Comitati di appoggio alla resistenza per il comunismo) e dall’Asp (Associazione di solidarietà proletaria). Ha chiesto al prefetto di convocare subito un tavolo sulla sicurezza – oggi alle 18 – e ha chiaro cosa andrà a dire: “Vieterò le ronde organizzate dalla destra. Continua la lettura di Massa, il sindaco vieta le pattuglie "Maroni se le faccia a casa sua"

Massa, il sindaco vieta le pattuglie "Maroni se le faccia a casa sua"

puccip
Il Sindaco di Massa, Roberto Pucci

di LAURA MONTANARI su Repubblica del 28/07/2009

MASSA – “Lo sapevo che saremmo arrivati a questo, l’avevo anche detto”. Il sindaco di Massa, Roberto Pucci, ex Pd, oggi a capo di una lista civica, non si dà pace a due giorni dagli scontri tra simpatizzanti di destra e il corteo delle “contro ronde rosse” organizzato dai Carc (Comitati di appoggio alla resistenza per il comunismo) e dall’Asp (Associazione di solidarietà proletaria). Ha chiesto al prefetto di convocare subito un tavolo sulla sicurezza – oggi alle 18 – e ha chiaro cosa andrà a dire: “Vieterò le ronde organizzate dalla destra. Continua la lettura di Massa, il sindaco vieta le pattuglie "Maroni se le faccia a casa sua"

Il mercato nero dei treni merci, Sui binari 4mila vagoni fantasma

treni_merci2L’INCHIESTA/ Le procure di Napoli e Civitavecchia indagano sul fenomeno
Dieci gli indagati, ottanta società neel mirino. Una truffa da decine di milioni

di CARLO BONINI su Repubblica del 26/07/2009

ROMA – Sono almeno quattromila i carri merci fantasma he circolano sulla nostra rete ferroviaria. Dei rugginosi zombie su ruote, riverniciati alla bene e meglio. Carrette esauste, a fine vita, già di proprietà delle Ferrovie dello Stato, destinate alla rottamazione di ogni loro componente meccanico e strutturale, ma mai rottamate. Piuttosto, riavviate sul mercato con numeri di telaio taroccati e oggi utilizzate da aziende private o per il trasporto generico delle merci, ovvero per la movimentazione di ghiaia, terra e materiale di risulta nei cantieri dove quelle stesse ditte spesso lavorano in appalto o subappalto con le Ferrovie. Continua la lettura di Il mercato nero dei treni merci, Sui binari 4mila vagoni fantasma