Archivi tag: Lega

Fumetta (PRC): il consigliere leghista Calì è politicamente incompatibile con il suo incarico all'interno della Consulta delle Culture di Palermo

Palermo 23 gennaio – Al di là della disperata ricerca di qualche riga di pubblicità sui giornali – dichiara Vincenzo Fumetta della segreteria regionale di Rifondazione Comunista Sicilia – le prime dichiarazione pubbliche del consigliere comunale Giorgio Calì, il neo leghista palermitano folgorato sulla strada della nuova xenofobia che avanza, lo rendono politicamente incompatibile con il suo incarico di consigliere comunale facente parte della Consulta delle Culture di Palermo.
Ricordo al consigliere leghista – continua Fumetta – che il progetto della Consulta delle Culture è nato per facilitare l’integrazione politica e sociale dei migranti che risidedono nella nostra città, e non certo per aiutarli a casa loro, come ha dichiarato lo stesso Calì. L’integrazione tra culture e la solidarietà tra diversi sono i compiti principali per cui lavora la Consulta delel Culture, e questo è incompatibile con il concetto di emarginazione dello straniero su cui la Lega fonda la sua ideologia.

Per queste ragioni, pur nel leggittimo ravvedimento politico del consigliere Calì – conclude Fumetta – sarebbe opportuno che lo stesso ritrovi un minimo di coerenza e si dimetta dall’incarico che ricopre all’interno della Consulta delle Culture, in alternativa deve essere il Consiglio Comunale di Palermo a rimuoverlo nominando un altro consigliere comunale, perchè il quarto pilastro della politica cittadina deve lavorare con la serenità e con la consapevolezza che tutti i loro membri, pur nelle differenze culturali e politiche, lavorano per uno scopo comune.

I nostri giovani sempre più razzisti. E disinformati sull'immigrazione

di Giuseppe Caliceti, il manifesto del 27/09/2009

Ignoranti sulle cifre della presenza di stranieri e sui rom. Un questionario tra gli studenti veneti, toscani, emiliani e pugliesi

I giovani italiani sono sempre più razzisti. Forse non è tutta colpa loro, ma questa è la realtà delle cose. Se non volete chiamarli razzisti, pare comunque che siamo i meno “aperti” verso l’altro – soprattutto diverso da sé – tra gli studenti dell’intera Europa. Si potrebbe anche dire: i più “provinciali” e i più “diffidenti”. Continua la lettura di I nostri giovani sempre più razzisti. E disinformati sull'immigrazione

Resistere a certi atti ignobili, manifestazione a Ponteranica

Tanti esponenti politici e di associazioni che si battono per la memoria “antimafia” hanno partecipato alla manifestazione di Ponteranica del 26 settembre. Le loro dichiarazioni.

I video:

P. Ferrero: http://www.bergamonews.it/webtv/index.php?id=2979

V. Agnoletto: http://www.bergamonews.it/webtv/index.php?id=2980

bandiera rifondazione corteoTanti esponenti politici e di associazioni che si battono per la memoria “antimafia” hanno partecipato, fisicamente o anche solo con una telefonata, alla manifestazione di Ponteranica del 26 settembre.
Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso in via D’Amelio, si è collegato telefonicamente con il palco dell’evento: “Avrei voluto essere lì a gridare la mia rabbia contro l’atto ignobile, ma sono impegnato in un altro evento di testimonianza a Roma. Continua la lettura di Resistere a certi atti ignobili, manifestazione a Ponteranica

COMUNE GUBBIO INTITOLA SPAZIO BIBLIOTECA A PEPPINO IMPASTATO IN RISPOSTA A CANCELLAZIONE LEGHISTA

Il compagno Orfeo Goracci, sindaco di Gubbio
Il compagno Orfeo Goracci, sindaco di Gubbio

Il sindaco Orfeo Goracci e l’assessore Lucio Panfili inviano una nota relativa a intitolazione di uno spazio della biblioteca comunale a Peppino Impastato:

 « Già qualche mese fa avevamo pensato di sostenere la campagna nazionale promossa contro la diffusione di nuovi sistemi mafiosi su tutto il territorio nazionale, dedicando l’intitolazione di un luogo della nostra città alla memoria di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia nel suo paese siciliano il 9 maggio 1978. L’iniziativa del sindaco leghista del Comune bergamasco di Ponteranica di cancellare l’intitolazione ad Impastato della biblioteca comunale ci ha portato ad accelerare questa decisione. Continua la lettura di COMUNE GUBBIO INTITOLA SPAZIO BIBLIOTECA A PEPPINO IMPASTATO IN RISPOSTA A CANCELLAZIONE LEGHISTA