Archivi tag: lista comunista

La Lista Comunista in provincia di Enna

Dato provinciale: affluenza 47,53%, voti 1860 pari al 2,78%

preferenze:prcpdci

Margherita Hack – 471

Giusto Catania – 240

Lina Russo –  157

Renata Governali – 123

Laura Stochino – 82

Pierpaolo Montalto –  56

Anna Bunetto – 41

Alessandro Corona – 13

Nei singoli comuni (tra parentesi l’affluenza): Agira (43,78%) 164 – 5,35% / Aidone (72,04%) 50 – 1,78% / Assoro (61,36%) 98 – 3,98% / Barrafranca (43,58%) 88 -1,82% / Calascibetta (46,65%) 80 – 4,20% / Catenanuova (47,12%) 16 – 0,88% / Centuripe (50,18%) 32 – 1,21% / Cerami (47,06%) 11 – 1,21% / Enna (51,04%) 365 – 3,24% / Gagliano (49,95%) 20 – 1,27% / Leonforte (45,03%) 168 – 3,42% / Nicosia (46,85%) 60 – 1,13% / Nissoria (46,22%) 52 – 4,73% / Piazza Armerina (43,45%) 110 – 1,51% / Pietraperzia (45,66%) 43 – 1,54% / Regalbuto (40,19%) 88 – 3,03% / Troina (51,19%) 312 – 7,93 / Valguarnera (41,25%) 55 – 1,87% / Villarosa (48,73%) 48 – 2,43% /

Grazie a tutti: Su la testa!

PDL E PD IN EUROPA PARI SONO

Ferro bandiera europaINTERVISTA Ferrero: “ Bertinotti nichilista, la sua sconfitta non è quella di tutti. Noi mai l’ala sinistra dei democratici”

Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione, è sicuro: l’autonomia dal Pd è l’unica premessa possibile per la rinascita di una sinistra comunista e anticapitalista.

Un anno fa tutta la sinistra era sotto il 3,5%. Perché oggi, divisi, dovrebbbe andare diversamente? Continua la lettura di PDL E PD IN EUROPA PARI SONO

Fabio Amato: Una sinistra visibile per rimettere al centro il lavoro e un'Europa di pace

amato1Poca televisione, molto territorio nella campagna elettorale di Fabio Amato, giovane responsabile esteri, ha 36 anni, e capolista del Prc nella Lista comunista e anticapitalista, circoscrizione centro. Un giro «irrazionale», dice lui, che lo vede attraversare Umbria, Toscana, Marche e Lazio. Territori di fabbriche in crisi, sull’orlo della dismissione, sgretolate dalle delocalizzazioni, zone minacciate da nuove devastanti privatizzazioni o grandi opere.
«Sto vedendo l’Italia invisibile – dice a Liberazione – che viene occultata dai grandi mezzi di comunicazione del monopolio Raiset, che sta soffrendo il “neoliberismo reale”, quello di questa crisi che colpisce tante e tanti lavoratori e precari, senza che questo diventi il problema con cui confrontarsi in campagna elettorale. Continua la lettura di Fabio Amato: Una sinistra visibile per rimettere al centro il lavoro e un'Europa di pace

Intervista a Paolo Ferrero PRC in visita ad Enna.

Enna. Segretario Ferrero, la gente ha la sensazione che la politica spesso si appiattisce in furibonde polemiche, tralasciando invece le azioni tese alla soluzione di problemi, come quelli degli aumenti. Qual’è il suo punto di vista in merito?

Noi su questo proviamo, come quella che stiamo facendo oggi qui a Enna, a fare una azione concreta contro il caro vita con la distribuzione del pane ad 1 euro, anche se è un modo di intervenire abbastanza limitato. E’ un modo per dire, senza nessuna polemica, che se un piccolo partito come il nostro può fare la distribuzione del pane ad 1 euro, il governo, le provincie, i comuni potrebbero fare molto di più per abbassare i prezzi sia dei generi alimentari di prima necessità sia dei servizi essenziali per le persone. Continua la lettura di Intervista a Paolo Ferrero PRC in visita ad Enna.

Edoardo Sanguineti – “Serve una lista comunista”

sanguineti1Intervista di Cosimo Rossi a Edoardo Sanguineti Poeta e critico, Liberazione, 14/05/09

La sinistra affronta le prossime europee sempre lacerata e litigiosa. C’è modo di invertire questo senso si marcia?
Insieme ad altri siamo impegnati perché in questa tornata elettorale vi sia un’affermazione significativa delle forze di sinistra disperse in un’area che è intenzionalmente emarginata. Io condivido e sostengo questo sforzo per sostenere la lista comunista, affinché le forze vecchie e nuove di sinistra che hanno operato in modo disorganico si trovino collegate, per consentire alla sinistra di affrontare la sfida. Questo coincide per me con quello che avevo elaborato quando per le primarie genovesi avevo raccolto appunto le forze della sinistra suscitando anche molti contrasti e polemiche. Continua la lettura di Edoardo Sanguineti – “Serve una lista comunista”

EUROPEE: COMIZIO DI CATANIA (PRC) A LAMPEDUSA, ISOLA LUOGO SIMBOLICO

cataniagiustoPalermo, 2 mag. – (Adnkronos) – Si apre oggi a Lampedusa (Agrigento) la campagna elettorale di Giusto Catania, europarlamentare ricandidato alle elezioni del 6 e 7 giugno con la lista Rifondazione Comunista-Comunisti italiani. L’appuntamento e’ per stasera nella piazza principale per un comizio pubblico.

”Ho scelto l’isola di Lampedusa come prima tappa di questa campagna elettorale – spiega Catania – perche’ ritengo che sia un luogo simbolico. Questa e’ la frontiera dell’Europa-fortezza e qui vivono i cittadini d’Europa piu’ dimenticati. Buona parte della popolazione – prosegue – e’ scontenta, molti hanno annunciato che diserteranno le urne perche’ non si sentono italiani, perche’ pensano di essere stati abbandonati dalle istituzioni e lamentano di non avere garantiti nemmeno i servizi di base”.

Secondo l’europarlamentare uscente ”il loro astensionismo sarebbe il segno piu’ evidente della sconfitta della democrazia in questa fetta di territorio”. ”La politica – continua Catania – ha l’obbligo di cogliere questo sconforto e, soprattutto, di dare risposte. Per questo, intendo continuare a battermi per la promozione e la valorizzazione dell’isola, per affrontare diversamente la questione immigrazione, per garantire il rispetto dei diritti umani. Lampedusa ha grandi potenzialita’ turistiche e ambientali – conclude l’europarlamentare – e potrebbe sfruttare tante opportunita’ di sviluppo offerte dall’Unione europea”.

Europee/Prc-Pdci presenta liste: solo eleggibili, no a specchietti

Candidati operai, un palestinese e il 50% di non iscritti partiti

prcpdciRoma, 28 apr. (Apcom) – “I nostri candidati sono tutti eleggibili, tutti in grado di fare i parlamentari europei, da noi non ci sono specchietti per le allodole”. Paolo Ferrero presenta così i candidati di Prc-Pdci e Socialismo2000 alle elezioni europee per la lista Comunista Anticapitalista, durante una conferenza stampa con Oliviero Diliberto e Cesare Salvi. Non ci sarà il segretario, tra i candidati alle europee “il mio lavoro è già abbastanza arduo”, e nemmeno Cesare Salvi che preferisce lasciare spazio ad altri esponenti della sua formazione politica: “Io ho già una lunga esperienza politica”. Il leader del Pdci invece correrà come capolista nella Circoscrizione Centro e dietro Lidia Menapace nel Nord Est. “L’altra volta non si è candidato e siamo andati male perciò stavolta abbiamo insistito”, ha scherzato Salvi sulla candidatura di Diliberto. Capolista al Nord Ovest e al Sud sarà Vittorio Agnoletto, europarlamentare uscente del Prc, Margherita Hack, l’astrofisica, guiderà la lista nelle Isole. Continua la lettura di Europee/Prc-Pdci presenta liste: solo eleggibili, no a specchietti