Archivi tag: Lupo

Fallite le primarie "senza confini" adesso occorre l'unità delle forze del cambiamento

“Le primarie palermitane sono saltate a causa delle tante ambiguità che ne hanno caratterizzato il percorso, evidentemente la nostra scelta di sottrarci a questa assurda competizione è stata corretta. Spiace constatare che altri partiti della sinistra, fino a ieri, abbiano continuato a non cogliere la gravità della situazione” – lo affermano Davide Ficarra ed Antonio Marotta rispettivamente segretario provinciale e regionale di Rifondazione Comunista – “Continuiamo a pensare che le primarie siano uno strumento utile per selezionare le candidature, ma di certo non le coalizioni politiche ed evidentemente non possono essere un dogma: se non sussistono le condizioni, come a Palermo, è meglio rinunciarvi”. Rifondazione Comunista, insieme alla Federazione della Sinistra, ribadisce la scelta di voler costruire un percorso politico che escluda i soggetti che in questi dieci anni hanno contribuito allo sfascio della città e continua a pensare che Leoluca Orlando abbia tutte le carte in regola per liberare Palermo. Facciamo appello a tutti i soggetti politici e sociali della sinistra palermitana per costruire una lista unitaria per il rinnovo del Consiglio Comunale.

Fallite le primarie "senza confini" adesso occorre l'unità delle forze del cambiamento

“Le primarie palermitane sono saltate a causa delle tante ambiguità che ne hanno caratterizzato il percorso, evidentemente la nostra scelta di sottrarci a questa assurda competizione è stata corretta. Spiace constatare che altri partiti della sinistra, fino a ieri, abbiano continuato a non cogliere la gravità della situazione” – lo affermano Davide Ficarra ed Antonio Marotta rispettivamente segretario provinciale e regionale di Rifondazione Comunista – “Continuiamo a pensare che le primarie siano uno strumento utile per selezionare le candidature, ma di certo non le coalizioni politiche ed evidentemente non possono essere un dogma: se non sussistono le condizioni, come a Palermo, è meglio rinunciarvi”. Rifondazione Comunista, insieme alla Federazione della Sinistra, ribadisce la scelta di voler costruire un percorso politico che escluda i soggetti che in questi dieci anni hanno contribuito allo sfascio della città e continua a pensare che Leoluca Orlando abbia tutte le carte in regola per liberare Palermo. Facciamo appello a tutti i soggetti politici e sociali della sinistra palermitana per costruire una lista unitaria per il rinnovo del Consiglio Comunale.

SICILIA: MAROTTA (PRC), PD SMENTISCE BERSANI. PRONTA ALTERNATIVA

(ASCA) – Palermo, 20 set – ”Ieri il Pd ha sciolto definitivamente ogni dubbio sulla propria linea politica regionale, non solo confermando l’alleanza con il Terzo Polo ed il pieno sostegno al governo Lombardo, ma proponendo anche di estendere tale fallimentare esperienza per il rinnovo degli enti locali chiamati nel 2012 al voto in Sicilia. Si tratta di decisioni inaccettabili e, purtroppo, ampiamente prevedibili”. Lo afferna Antonio Marotta, segretario regionale siciliano di Rifondazione Comunista – FdS.

”Le conclusioni del lungo dibattito interno al Pd – continua Marotta – stanno portando la dirigenza del partito a compiere un errore storico: decidere di abbandonare definitivamente lo schieramento di centrosinistra, smentendo la linea Bersani, e restare impantanati nelle paludi del Terzo Polo, pur sapendo che questo schieramento in Sicilia e’ assolutamente incompatibile con le forze della sinistra”.

”Rifondazione comunista-Federazione della sinistra, Sel ed IdV insieme a movimenti, associazioni, societa’ civile – conclude Marotta – sono pronti a costruire subito quell’alleanza che possa portare in Sicilia, come a Napoli a Cagliari ed a Milano, l’alternativa al mal governo del Polo negli enti locali. La sinistra unita proporra’ un programma ed un progetto, individuando un candidato che guidi la coalizione e che dia ai cittadini siciliani la speranza di un effettivo cambiamento”.

All’ARS oltre ogni limite, gravissimo l’atteggiamento del PD

Dichiarazione di Luca Cangemi, Segretario regionale siciliano PRC

Il Partito democratico si è assunto la gravissima responsabilità di tenere in piedi il governo regionale Lombardo- Miccichè e si prepara ad ufficializzare un organico rapporto di potere con questi impresentabili settori della destra siciliana.
Siamo di fronte ad una scelta dalle conseguenze pesanti che copre il fallimento in Sicilia della presidenza Lombardo e tradisce il fronte sociale e civile che, in tutto il paese, vive uno  scontro durissimo contro il berlusconismo sui diritti sociali, sulla questione morale e sulla lotta alla mafia. Continua la lettura di All’ARS oltre ogni limite, gravissimo l’atteggiamento del PD