Archivi tag: MAFIA

Solidarietà a Claudio Fava

Il proiettile spedito in una busta a Claudio Fava ha un chiaro segno intimidatorio contro di lui e contro l’attività della Commissione regionale antimafia da lui presieduta. In un clima segnato dalla paralisi delle scelte su temi decisivi per l’economia e l’ambiente, a partire dalla problematica dei rifiuti e delle risorse energetiche, in un quadro segnato positivamente dalle inchieste della magistratura mirate a colpire anche settori importanti della borghesia mafiosa, viene lanciato un messaggio inequivocabile: la mafia è pronta a tornare apertamente in campo per garantire i propri interessi e i propri disegni di accumulazione illegale, a partire dalla destinazione delle risorse pubbliche. Accanto alla solidarietà a Claudio Fava, rilanciamo la proposta di una unità sociale e politica antiliberista capace di affermare il bene generale e di farlo con il controllo e la mobilitazione contro i tentati vi privatizzazione dei beni e dei servizi in Sicilia.

Mimmo Cosentino, segretario regionale Prc Sicilia

Totale solidarietà a Giovanni Caruso al GAPA e I Siciliani

Esprimiamo totale solidarietà umana e politica a Giovanni Caruso, collaboratore dei Siciliani, nonché protagonista da sempre dell’esperienza del GAPA (giovani assolutamente per agire), nel quartiere di San Cristoforo a Catania, oggetto di una grave intimidazione mafiosa.

Giovanni sta svolgendo un ruolo decisivo nella battaglia per la fruizione sociale e pubblica dei beni confiscati alla mafia, e nel lavoro di recupero dei minori in un ambiente segnato dal degrado e deprivato dei servizi fondamentali per colpa di Amministrazioni comunali attente solo agli interessi dei potentati economici.

Rifondazione comunista continuerà a stare accanto a Giovanni Caruso, a I Siciliani, al Gapa, nell’azione di antimafia quotidiana e nell’impegno per una Catania e una Sicilia liberata dal dominio della borghesia mafiosa.

Gabriele Centineo, segretario provinciale PRC Ct

Mimmo Cosentino, segretario regionale PRC

Mauro Biani - Il giardino di Scidà

Il comunicato della redazione de “I Siciliani giovani”

Dolce e Gabbana: una sartoria di lusso per il modello Palermo

Articolo di Gabriele CENTINEO

Francesco Merlo, catanese in esilio, in due appassionate e sensuali pagine sulla Repubblica del 9 Luglio, racconta delle sfilate di moda a Palermo. Da qui conclude che “ Palermo torna città”. Lo sapevamo già e, se fosse necessario, ce lo ricorda lo stesso quotidiano (pag. II della edizione palermitana): “l’isola delle case a rischio”, il degrado dello Iacp, dello Zen, gli abusivismi, le illegalità nella gestione delle case, Palermo con le sue favelas.

Continua la lettura di Dolce e Gabbana: una sartoria di lusso per il modello Palermo

La strategia dei silenzi dietro il ricordo di Giovanni Falcone

Capaci, 25 anni dopo. Come sono
cambiate la mafia e l’antimafia

 

È come prima. Prima delle stragi,
dei delitti eccellenti, prima della
grande mattanza di Palermo.
Ventincinque anni dopo è
tornato tutto a posto.
Zitta la mafia e ora zitta anche l’antimafia.
Neutralizzata, “allisciata” e lusingata,
qualche volta pure com- prata.
C’è un grande silenzio, un quarto di secolo dopo l’uccisione di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Continua la lettura di La strategia dei silenzi dietro il ricordo di Giovanni Falcone