Archivi tag: Ponte sullo Stretto

Ponte sullo Stretto, Accardo (Prc): "Inaccettebile continuare il progetto"

Dichiarazione di Gero Accardo, Segreteria regionale PRC-FdS, Resp. Territorio e Ambiente

È un paradosso incredibile, inaccettabile, proprio per il momento di grave difficoltà che sta vivendo l’intera comunità nazionale ed il rischio fallimento della stessa Regione Sicilia.I l Ponte è vivo e continua a sperperare i soldi degli italiani!

Nonostante le dichiarazioni di diversi esponenti del governo, a cominciare dal ministro competente Passera, che hanno affermato come il progetto Ponte non sia prioritario e non rientri nei programmi dell’esecutivo, nonostante i tagli da macelleria sociale e la spending review che sta mettendo sul piede di guerra diversi enti locali, la Stretto di Messina continua come se nulla fosse a riprogettare i siti di discarica e predisporre la relativa procedure. Eppure dopo le diverse prese di posizione a ribadire la non priorità o addirittura l’inutilità del Ponte, non solo provenienti dal Governo “tecnico” ma ormai diffuse in tutti i gruppi parlamentari – ad eccezione di alcune aree del PDL direttamente legate alle clientele ruotanti attorno alla società del Ponte – era lecito attendersi la chiusura definitiva della società stessa e quindi dell’intera partita.

 

 

Ponte sullo Stretto, Accardo (Prc): "Inaccettebile continuare il progetto"

Dichiarazione di Gero Accardo, Segreteria regionale PRC-FdS, Resp. Territorio e Ambiente

È un paradosso incredibile, inaccettabile, proprio per il momento di grave difficoltà che sta vivendo l’intera comunità nazionale ed il rischio fallimento della stessa Regione Sicilia.I l Ponte è vivo e continua a sperperare i soldi degli italiani!

Nonostante le dichiarazioni di diversi esponenti del governo, a cominciare dal ministro competente Passera, che hanno affermato come il progetto Ponte non sia prioritario e non rientri nei programmi dell’esecutivo, nonostante i tagli da macelleria sociale e la spending review che sta mettendo sul piede di guerra diversi enti locali, la Stretto di Messina continua come se nulla fosse a riprogettare i siti di discarica e predisporre la relativa procedure. Eppure dopo le diverse prese di posizione a ribadire la non priorità o addirittura l’inutilità del Ponte, non solo provenienti dal Governo “tecnico” ma ormai diffuse in tutti i gruppi parlamentari – ad eccezione di alcune aree del PDL direttamente legate alle clientele ruotanti attorno alla società del Ponte – era lecito attendersi la chiusura definitiva della società stessa e quindi dell’intera partita.

 

 

PRC Messina: passo falso della Soprintendenza sul Ponte dello Stretto

Apprendiamo dalla stampa il parere favorevole espresso da parte della Soprintendenza ai Beni Culturali, Ambientali e Paesaggistici di Messina in merito al progetto del ponte sullo stretto.

Il Partito della Rifondazione Comunista-Federazione della Sinistra si chiede come sia possibile che una finta opera giudicata disastrosa e nociva da innumerevoli esperti dei più disparati settori e da qualsiasi associazione ambientalista possa essere ritenuta conforme “ai contenuti normativi e ai principi di tutela paesaggistica”.

Constatando che il progetto del ponte si presenta intrinsecamente in contrasto con il parere sopracitato poniamo questa legittima domanda: E’ una valutazione tecnica o piuttosto una scelta dettata da opportunità politica? Dato che il ponte si presenta già oggi come un disastro ambientale ed economico annunciato, oltre che come la più grande incompiuta della storia, crediamo sia inopportuno e sconveniente da parte delle istituzioni continuare a foraggiare una macchina mangia soldi che ad oggi rappresenta solo un lauto pasto per la borghesia mafiosa locale ed internazionale. Come PRC-FdS chiediamo si ponga fine a questa truffa utile solo al fatturato di pochi per pensare ai reali bisogni della popolazione.

Gianluca Pini, Segreteria provinciale – Partito della Rifondazione Comunista (FdS)

NO AL PONTE SULLO STRETTO, SI AL POTENZIAMENTO DEL TRASPORTO MARITTIMO, SI ALLA MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO, FERMIAMO LE TRIVELLE!

CORTEO NO PONTE
Via circuito di fronte alla trivella – SABATO 28 AGOSTO 2010 ore 18.00

Governo nazionale, amministrazioni locali, grandi gruppi affaristici e cosche mafiose aggrediscono il fragile sistema di Capo Peloro per avviare la costruzione del Ponte: un’opera incompatibile con le esigenze di questo territorio, inutile per la mobilità delle persone e delle merci, devastante sul piano ambientale e semplicemente folle per i costi economici rispetto ai presunti benefici. Continua la lettura di NO AL PONTE SULLO STRETTO, SI AL POTENZIAMENTO DEL TRASPORTO MARITTIMO, SI ALLA MESSA IN SICUREZZA DEL TERRITORIO, FERMIAMO LE TRIVELLE!