Archivi tag: Regalbuto

Enna: Rifondazione Comunista sulle prossime elezioni amministrative

La tornata elettorale amministrativa del 6 e 7 maggio, che riguarderà sette comuni della provincia ennese, rappresenta un importante test elettorale per le forze politiche, in una fase in cui i cittadini sono attanagliati da una pesantissima crisi economica e, allo stesso tempo, cresce in modo allarmante la percezione della politica come ininfluente rispetto alle condizioni di disagio e malessere sociale e sostanzialmente inadeguata quale terreno privilegiato per agire il cambiamento.

Nel nostro territorio il centro-sinistra ha perso una importante occasione per provare ad invertire questa tendenza offrendo ai cittadini un profilo di credibilità che una coalizione progressista dovrebbe avere. Da Barrafranca, dove una melassa che va dal PD al PdL sostiene un candidato sindaco transfugo come Salvatore Lupo, a Villarosa, in cui una lista scandalosamente definita “oltre i partiti” – quando la definizione più giusta sarebbe dovuta essere “oltre la decenza” – allarga il cerchio addirittura all’MpA di Lombardo e a La Destra di Storace, il quadro che ne esce fuori è impietoso.

Fortunatamente, non tutti i gruppi dirigenti locali del centro-sinistra si sono piegati alle scelte di strategico inciucio che al centro avrebbero voluto perseguire a tappeto.

A Nissoria, la lista “Sviluppo e legalità per Nissoria” è indubbiamente un importante segnale in controtendenza. Come Rifondazione Comunista abbiamo partecipato sin dall’inizio alla costruzione di questo importante progetto e con il nostro candidato al Consiglio Comunale Franco Ciaramidaro, già Consigliere provinciale, nominato nella squadra di assessori dal candidato sindaco Nunzio Buscemi, abbiamo voluto caratterizzare la nostra presenza in lista su tre chiari punti programmatici: rispetto della volontà popolare scaturita dall’esito dei referendum sull’acqua pubblica; promozione di una cultura del rispetto ambientale sensibilizzando i cittadini verso tali problematiche, anche attraverso la raccolta differenziata e il compostaggio domestico, che consentiranno una notevole riduzione del costo del servizio, oltre al riciclo dei rifiuti; redazione di un piano energetico comunale al fine di consentire un sostenibile sfruttamento delle fonti energetiche alternative e l’attuazione di un piano di “certificazione energetica” di tutti gli edifici comunali.

Sulla stessa lunghezza d’onda si colloca poi a Regalbuto la lista “Regalbuto bene comune”. Chiaramente richiamantesi all’esperienza referendaria sui beni comuni, la lista che sostiene come candidato sindaco Angelo Palamito si caratterizza per un programma amministrativo avanzato (penso alle spinose questioni dell’acqua e dei rifiuti) e per l’effettiva voglia di rinnovamento simboleggiata anche dal gran numero di giovani e giovanissimi cittadini regalbutesi candidati, a partire dal compagno Stefano La Bruna, studente di Scienze Politiche espressione di Rifondazione Comunista.

Siamo certi che l’affermazione di questi due cantieri di sana politica a Nissoria ed a Regalbuto, oltre a ridare fiducia ai cittadini che andranno a rappresentare, grazie alle idee, capacità e competenze dei propri eletti, potranno costituire un importante punto di riferimento per l’intero centro-sinistra regionale in vista delle prossime elezioni del dopo-Lombardo. Infatti, simili alle straordinarie esperienze di Napoli, Milano, Cagliari e, sicuramente, Palermo, con la vittoria di Orlando, esse contribuiranno a disvelare nuovamente il dogma centrista, dimostrando ancora una volta che la sinistra potrà ancora avere la possibilità di affermarsi se sarà in grado, come dimostrano Nissoria e Regalbuto, di mantenere fermo il rapporto privilegiato con i cittadini e la sua identità popolare e di dotarsi di un credibile progetto di trasformazione.

Regalbuto. Dissesto stradale: petizione popolare di IDV, PD e RC

Regalbuto. Manifesto ironico sul grave problema della viabilità a Regalbuto, come in tutta la provincia di Enna, da parte dei rappresentanti dei partiti di Italia dei Valori, Partito Democratico e sinistra europea Partito Rifondazione Comunista, questo il testo:

“Considerati i pericoli e i disagi cui si è esposti percorrendo le strade provinciali che collegano Regalbuto a Catenanuova, Centuripe, Sparacollo, il Lago Pozzillo, strade percorse quotidianamente dai regalbutesi per i loro spostamenti dovuti principalmente a lavoro e/o studio;

Considerato che Regalbuto è la città d’origine del Presidente della Provincia Giuseppe Monaco e che nella Giunta da lui presieduta figura tra gli altri la concittadina Barbara Furia; Continua la lettura di Regalbuto. Dissesto stradale: petizione popolare di IDV, PD e RC

Barriere architettoniche. Rifondazione Comunista polemizza con Assessore comune Regalbuto

Rosario Consiglio, segretario provinciale Rifondazione Comunista (Prc), ha inviato la seguente nota riguardante il problema delle barriere architettoniche negli edifici pubblici:

Un Assessore della Giunta Punzi di Regalbuto ha polemizzato con il Prc, che aveva accusato quella amministrazione comunale di scarsa attenzione alle problematiche dei cittadini diversamente abili.

Il PRC nel corso di un volantinaggio ha denunciato il fatto che gli edifici pubblici (non solo a Regalbuto per dire il vero) spesso non presentano neanche i più banali accorgimenti di abbattimento delle barriere architettoniche; il che impedisce a tanti cittadini diversamente abili l’esercizio di elementari diritti, come può essere quello di recarsi presso la sede comunale per chiedere il rilascio di un certificato all’anagrafe. Continua la lettura di Barriere architettoniche. Rifondazione Comunista polemizza con Assessore comune Regalbuto

PRC Enna: Solidarietà al sindaco di Regalbuto

Enna. Iano Furnò, segretario provinciale PRC esprime la piena solidarietà del PRC di Regalbuto e di tutto il partito al Sindaco di Regalbuto Gaetano Punzi per il coraggioso atto che ha posto in essere con la requisizione del sistema di approvvigionamento idrico di Regalbuto.
Commenta Furnò: “La forte iniziativa del sindaco mette in mora l’Ato idrico di Enna e la società gestrice del servizio per la costante disattenzione rispetto alle gravi problematiche di approvvigionamento della popolazione, che è costretta ad una erogazione del prezioso liquido ogni 36 ore e in alcuni casi anche più, con tutti i pesanti disagi che si possono immaginare. Continua la lettura di PRC Enna: Solidarietà al sindaco di Regalbuto

Rifondazione Comunista chiede le dimissioni del Sindaco Punzi di Regalbuto

“Abbiamo appreso, per la verità senza molta meraviglia, che il sindaco Gaetano
Punzi si candida nelle liste dell’MPA. Si smaschera infine una
sceneggiata che questo personaggio, con l’avvallo dei vertici
provinciali, qualche mese addietro lo portò alla poltrona di sindaco di
Regalbuto capeggiando una lista dove stavano insieme appassionatamente
personaggi che facevano capo ad Alleanza nazionale con personaggi che
facevano parte della Margherita o dei DS (attuale PD).

Continua la lettura di Rifondazione Comunista chiede le dimissioni del Sindaco Punzi di Regalbuto