Archivi tag: SeL

Destra e Sinistra, ragioni e significati di una distinzione politica

di Achille Bonifacio per prcenna.it

Questo è il titolo di un libro di Norberto Bobbio uscito nel 1994, Donzelli editore, Roma. L’attualità di questo libro mi pare evidente, ancor più oggi , se da parte di un’area di sinistra si sostiene la scomparsa definitiva di questi due termini, (perchè la destra reale che esiste davvero ed ha il potere, ha dichiarato che la sinistra da tempo si è estinta e con essa anche con le ideologie). Continua la lettura di Destra e Sinistra, ragioni e significati di una distinzione politica

Sinistra e libertà, tutti appesi a Nencini

Dopo Fiuggi, il destino di una lista appena nata e già alle prese col solito rischio: la scissione.

di Gianni Del Vecchio su Europa del 14 ottobre

Nessuno l’avrebbe detto qualche tempo fa. Eppure è così: il futuro del progetto di Sinistra e libertà è tutto nelle mani di Riccardo Nencini, segretario dei socialisti.
Per capire il perché bisogna fare un passo indietro e partire da quello che è successo sabato sera a Fiuggi, al congresso dei Verdi. Lì la favorita della vigilia, Loredana De Petris, è stata sconfitta a sorpresa da Angelo Bonelli. Ha perso la mozione che vedeva un futuro ecologista nella costituzione di Sinistra e libertà dopo le prossime regionali mentre è stata premiata la linea più identitaria e autonomista dell’ex capogruppo alla camera.
Un vero dramma per Vendola e compagni, che si sono visti sfilare in un attimo uno dei soggetti fondatori nonché un bel pezzo di quel 3,1 per cento preso alle ultime europee. Continua la lettura di Sinistra e libertà, tutti appesi a Nencini

Caro Nichi, è l'ora della politica

bandiere-rifondazionedi Claudio Grassi e Bruno Steri su il manifesto del 06/10/2009

Caro Nichi, ma avremmo potuto dire: caro Franco, caro Gennaro. Infatti intendiamo rivolgerci a quella parte di Sinistra e Libertà che più conosciamo, avendo condiviso una lunga (ancorché assai contrastata) militanza nel medesimo partito. Il fatto è che quest’ultima tornata di elezioni in alcuni importanti Paesi europei ci fa riflettere. E ci induce a non indugiare e a muovere passi che sappiamo arrischiati: come questa lettera-invito, che certamente può urtare in rancori, veti incrociati, resistenze politiche. Ma tant’è: come tutte le storie, anche le storie passate avranno pur avuto un senso. Continua la lettura di Caro Nichi, è l'ora della politica

Ferrero risponde a Bertinotti: Un errore distruggere tutto

Ferrero 08“In politica troppa confusione può portare al nichilismo”. Intervista a Paolo Ferrero

di Frida Nacinovich – Liberazione, 8 maggio 2009

Segretario Ferrero, in un’intervista a “l’Unità” il suo predecessore Fausto Bertinotti guarda alle elezioni europee e dice: «Tanto peggio, tanto meglio». Quindi pensa che in fondo sarebbe un bene se alla sinistra del Pd nessuno arrivasse al 4%. Alla cronista viene in mente un racconto di Edgar Allan Poe, il gatto nero, con il protagonista che uccide prima l’amato gatto di casa poi la moglie. Davvero è tutto da buttare, tutto da rifare? La sinistra italiana è davvero come l’araba fenice, deve rinascere dalle sue ceneri? Continua la lettura di Ferrero risponde a Bertinotti: Un errore distruggere tutto